Chi siamo

L’Associazione Alma Libre nasce a marzo 2018 con l’intento di divulgare l’Antispecismo, un movimento che rifiuta l’idea della superiorità della specie umana sulle altre specie animali e sostenendo che l’appartenenza a una specie non giustifica la pratica di disporre della vita e della libertà di un essere di un’altra specie. Nel nostro rifugio accogliamo animali salvati da varie situazioni e tipi di sfruttamento come vivisezione, macellazione, maltrattamento sia fisico che psicologico, abbandono.

Attraverso questo luogo, gli abitanti vengono lasciati liberi di riscoprire la loro individualità, instaurare legami e vivere serenamente.Cerchiamo di sensibilizzare e portare ad empatizzare verso ogni vivente, quante più persone possibili, per cui vi invitiamo a visitare il Rifugio e a conoscere i suoi abitanti e le loro storie.

``Quelli tra noi che compiangono gli animali sul banco della macelleria devono farsi carico di un doppio fardello: il lutto per gli animali è completamente disconosciuto e gli animali che di solito compiangiamo sono anonimi. Sono loro le ``morti senza nome e senza volto`` che compongono il nostro mondo. Dobbiamo rivendicare con forza che un dato essere, la cui esistenza ci è stato insegnato a non compiangere, è degno di lutto e, dunque, una vita. Una rivendicazione del genere è gravida di rischi, ma si porta appresso la possibilità di rovesciare l'intero ordine sociale, la possibilità di scoprire nuove forme di essere-insieme.``

James Stanescu