Vittorio

Vive al Rifugio da 4 anni, oggi è sereno e si gode la tranquillità e la compagnia di tuttə noi. È molto amato dalle caprette Morgana e Artemisia (ma non solo) che da quando sono piccolissime dormono ogni sera con lui. Vittorio è molto dolce, sensibile e comunicativo e vivere insieme a lui è un’esperienza bellissima, ma qual è la sua storia?

Vittorio quando era piccolo è stato rinchiuso in una cella di cemento all’interno di una fattoriadidattica, da solo, al buio. Il proprietario della fattoria lo aveva torturato, gli aveva tagliato le orecchie, la coda e i testicoli e lo avrebbe fatto “vivere” in quel modo fino al momento della macellazione. Un giorno però una persona è andata là per capire cosa stesse succedendo e si è trovata nel bel mezzo dell’inferno. Arrivata sul posto ha sentito dei colpi provenire da una stalla, si è affacciata e ha visto una cavalla a terra agonizzante, scheletrica… a quel punto ha chiamato altre persone affinché intervenissero ed è partita la denuncia. La cavalla purtroppo è stata addormentata sul posto perché oramai in fin di vita. La fattoria è stata così messa sotto sequestro e la signora che aveva denunciato il tutto ha cominciato a cercare casa agli animali!

Quando è andata a prendere Vittorio, che all’epoca aveva 7 mesi circa, si è trovata davanti un furgoncino e ha capito subito che quel camioncino era lì per prenderlo e portarlo al macello, qualche minuto di ritardo e Vittorio sarebbe sparito per sempre! Ma Vittorione è stato salvato ed ha trovato casa, ma anche questo posto non poteva essere la sua sistemazione definitiva e così siamo entrati in gioco noi ed abbiamo aperto i cancelli di Alma Libre al nostro compagno di vita.

La storia è ovviamente molto più lunga, quello che ci sentiamo di dire è che nessuna fattoria didattica è un luogo sicuro per gli animali che ci vivono.

Per sostenere il rifugio adottando Vittorio scrivici a rifugio.almalibre@gmail.com:

🟣 IBAN: IT66 F05034 24875 0000 0000 4231- intestato ad Alma Libre

🟣 PAY PAL rifugio.almalibre@gmail.com – ⚠️ ATTENZIONE! Per evitare trattenute PayPal, fate la ricarica come “amici e parenti” ⚠️

🟣 POSTEPAY n. 5333 1710 6188 8398 – C.f. BRTBBR77C58G628O